Resta in contatto

News

Gallo: “Voglio una Ternana motivata, del passato non parlo più”

Primo giorno e prima conferenza stampa, per il tecnico rososverde Fabio Gallo. Parla della stagione, delle ambizioni, el mercato e delle strutture.

E’ un Fabio Gallo rilassato e abbronzato quello che si presenta in sala stampa per la sua prima conferenza della stagione, nella mattinata del raduno della squadra al Liberati. Appare carico e fiducioso. Non nasconde l’entusiasmo di ricominciare a lavorare e si augura una stagione fatta di lavoro e di tante motivazioni, con un pensero di ringraziamento anche ai tifosi che hanno battuto il record di abbonamenti.

TANTA VOGLIA, ASPETTANDO IL ‘COLPO’. Comincia subito con determinatezza, mister Gallo. “C’è tanta voglia di ricominciare, da parte mia. L’obiettivo era quello di partire con la nuova squadra più completa possibile. Insieme al direttore sportivo Luca Leone, seguiamo il mercato e vediamo cosa c’è ancora da fare. Per adesso, stiamo messi abbastanza bene sia in difesa che a centrocampo. Per l’attacco, non dobbiamo avere fretta. Il mercato degli attaccanti è a sè. Per i calciatori offensivi, da qui a fine mercato può ancora succedere di tutto”. Ma ha già le idee chiare su come lo vuole, questo attacco. “Allestiremo un reparto avanzato nel quale ognuno abbia un suo ruolo preciso. Il treqartista sarà un trequartista, gli attaccanti saranno attaccanti. Ad oggi ad esempio, abbiamo Ferrante che per caratteristiche è diverso da Marilungo e da Boateng“.

RISCATTO PER I TIFOSI. Anche Fabio Gallo parla dei tifosi e degli oltre undicimila abbonamenti sottoscritti. Segnale di un ritrovato entusiasmo, intorno alla Ternana. “Dobbiamo avere l’obiettivo di portare 12 mila persone allo stadio. Avere tanto puvbblico sugli spalti non sarà una pressione, ma uno stimolo. Se lavori alla Ternana, è chiaro che hai pressioni. E meno male, che le hai. Credo che questo gruppo una voglia di riscatto debba averla. Tutti devono capire che giocare nella Ternan è un lustro per la loro carriera. Da parte mia, sono pronto a valutare allo stesso modo sia i calciatori dello scorso anno che i nuovi acquisti. La passata stagione? Non ci voglio più pensare e vorrei parlarne il meno possibile“.

I GIOVANI. Uno sguardo particolare è rivolto ai giovani. Ci sono intanto tre Berretti e un Under 17 aggregati al gruppo. “Lo ho scelti perché mi piacciono e voglio vederli e valutarli. Seguiremo con attenzione anche loro“. E in ritiro, ci sarà una settimana di lavoro accanto alla Berretti. “Nella seconda settimana avremo con noi in ritiro la Berretti di mister Ferruccio Mariani. Certo, non potremo lavorare insieme visto che avremo per forza programmi di lavoro differenziati, ma sarà sufficiente per osservare questi ragazzi e vedere sin da subito cosa sanno fare“.

LA TATTICA. Che Ternana sarà, quella del 2019-2020? Gallo rivela di avere in mente più sistemi di gioco. “Il modulo di base è il 4-3-1-2. Ma non possiamo fossilizzarci lì. Dobbiamo, invece, pensare anche ad altri sistemi. Ad esempio, abbiamo molti difensori che in carriera hanno giocato a tre, come Bergamelli, Sini, Russo, ma anche Mucciante“. Mucciante? “Sì, Mucciante. Vi dò una notizia: lui è di nuovo in organico come calciatore“. Poi torna a parlare dei sistemi di gioco che vorrebbe provare: “Anche il 4-4-2, potremmo mettere a punto. Le caratteristiche dei nostri esterni ce lo consentono“.

STRUTTURE E RINGRAZIAMENTI. Una nuova stagione che comincia all’insegna di nuove strutture. A partire dall‘antistadio Taddei da poco rinnovato, ma ci sono anche altri progetti come quello per rifare il Mirko Fabrizi di Gabelletta. “Intanto – dice Gallo – credo che sia doveroso ringraziare il nostro presidente, Stefano Bandecchi, per quanto sta facendo. Sta facendo davvero qualcosa di molto importante. Nei primi giorni di lavoro, prima di partire per il ritiro di Cascia, sarà importante allenarci sul rinnovato terreno sintetico dell’antistadio Taddei, che dovrà essere la nostra casa. Riguardo a Gabelletta, anche lì c’è un bel progetto. Progetto che ho visionato insieme al direttore sportivo. Se si metterà in pratica ciò che è progettato, verrà molto molto bene“. Grazie a Bandecchi ma non solo a lui. Gallo ha una carezza anche per i magazzinieri: “Al nosto ritorno, abbiamo trovato lo spogliatoio in ordine e tutto messo in maniera perfetta. Importante è anche il loro lavoro, visto che ci mettono poi in condizione di lavorare al meglio noi“.

5 Commenti

5
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

Se incominciamo con il criticare il mister già prima dall’ inizio non andiamo da nessuna parte!
Bene o male Gallo ci ha salvato con una squadra non fatta da lui, adesso che la sta facendo lui gli vogliamo dare la possibilità di lavorare in pace e dimostrare quando vale, oppure siete diventati così bravi da valutare un allenatore al buio!!!

Commento da Facebook

Si il passato della Ternana in positivo o in negativo non parliamone più,.
Oggi per ternana incomincia una vita nuova con un numero di tifosi che passa alla storia, adesso dobbiamo concentrarci tutti su la nuova squadra e sostenerla come pochi tifosi sanno fare!!!
W le FERE!!!

Commento da Facebook

Per me Gallo 🐓 è in grande incapace, e l’ha ampiamente dimosrato con le scelte insensate della passata stagione. Spero di sbagliare per il bene della TERNANA, ma fosse stato per me non l’avrei affatto riconfermato.
Chi vivrà vedrà …

Commento da Facebook

Voglio una TERNANA che vinnce… PUNTO

Commento da Facebook

Da quello che ho capito giocheremo con il trequartista quindi essendo la difesa di Gallo a 4 si preannuncia un 4 – 3 – 1 – 2 ?

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News