Resta in contatto

Tifosi

Finali de “La notte della Fera”, oltre 500 persone e la coreografia del derby. Vince Ali Rossoverdi

Si è concluso sabato 22 giugno il torneo di calcio a 7 organizzato dalla Curva Nord. Il San Valentino Sporting Club è diventato per una sera una filiale dello stadio Liberati

Per una sera, complici anche gli spalti da poco arrivati a bordo campo, il San Valentino Sporting Terni sembrava una succursale dello stadio Liberati. La coreografia del derby, con un enorme striscione della Curva Nord e tutto intorno al campo principale, una serie di striscioni rossoverdi, ma anche delle realtà gemellate Atalanta, Sampdoria e Casertana, una cui delegazione è giunta per l’occasione.

Sabato 22 giugno c’erano 500 persone presso la struttura ternana a seguire le finali della sesta edizione de “Le notti della Fera“, il torneo di calcio a 7 organizzato dalla Curva Nord rossoverde e per tutto il tempo, mentre in campo si alternavano le squadre per le due finali, si sono levati cori come fosse un vero derby: prima il classico “Chi non salta è un perugino”, poi cori di incitamento per la Ternana ed infine il cori delle tifoserie gemellate a ringraziamento di quella rossoverde. Un vero sabato di festa all’insegna dello sport, dell’amicizia ed anche del fairplay. Particolarmente toccante la coreografia, con fuochi d’artificio che hanno accompagnato l’inizio della finale e tanti fumogeni rossoverdi.

LE FINALI. La vittoria è andata ad Ali Rossoverdi, il club in rosa, che nonostante un organico ridottissimo – praticamente sono giunti alla finale senza cambi, a parte l’allenatore-giocatore Andrea Fogliani – che hanno superato Kospea 6-5 ai calci di rigore dopo aver sfiorato la vittoria e aver subito il 2-2 nel finale. Terzo posto per la  Curva Nord (rinforzati dagli ex rossoverdi Cejas e Dianda) che hanno superato 10-4 Barone Rosso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Via alle finali de #lanottedellafera al #sanvalentinosportingclub #polisportivaternana

Un post condiviso da Polisportiva Ternana (@polisportiva_ternana) in data:

PREMI. Alla fine premi per tutti, dalle varie delegazioni giunte, al padrone di casa Maurizio Sciarrini, presidente e proprietario del San Valentino Sporting Club e per tutte e 16 le squadre al via.  Miglior giocatore  Riccardo Bellini, miglior portiere Lorenzo Scorteccia.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Tifosi