Resta in contatto

Amarcord

50 anni fa l’ultima gara ufficiale ospitata, oggi è un parcheggio (Fotogallery)

Una gara interna con il Modena chiuse un’era, prima della nuova casa del Liberati. Le immagini di come si presenta ora la mitica “Pista” di viale Brin.

In molti, tra quelli che ci posteggiano l’auto per andare a lavorare in fabbrica, nemmeno lo sanno. Altri lo sanno, ma neanche ci pensano più. Ma quel parcheggio posto tra la Fabbrica d’armi e l’Acciai speciali Terni, regolato da due sbarre, un tempo era il mitico stadio della Ternana. La “Pista” di viale Brin, dove i rossoverdi giocarono le loro partite ufficiali fino alla stagione 1968-69. Esattamente 5o anni fa, il 22 giugno 1969, si disputava lì l’ultima gara ufficiale delle Fere. Poi, il vecchio campo venne abbandonato per andare nel nuovo e più moderno Libero Liberati. Riviviamo quella partita e il passaggio di quell’impianto da stadio del calcio e del ciclismo a parcheggio dell’Acciai speciali Terni, azienda proprietaria dell’area.

ADDIO CON VITTORIA. La “Pista” di viale Brin, proprio attaccata all’acciaiera ternana, è stata per gran parte del ventesimo secolo il tempio del calcio rossoverde. Lo stadio dove la Ternana giocava le partite casalinghe. Meta di tanti sportivi ed appassionati che riempivano le tribune. Calcio, ma non solo. Era anche un velodromo. Immagini storiche di gare ciclistiche disputate lì, si possono vedere nel film “Acciaio”, del 1933. Palesò talmente tanto il fenomeno crescente della passione per il calcio, che negli anni sessanta, una volta che la Ternana era salita in serie B, si fu costretti ad aggiungere delle curve in tubi innocenti dietro alle porte, per aumentarne la capienza. Proprio in serie B, la squadra rossoverde giocò al vecchio Viale Brin l’ultima partita. Fu un 2-0 contro il Modena, con Corrado Viciani già allenatore dei rossoverdi. Segnarono Romano Sciarretta nel primo tempo e Antonio Cardillo nella ripresa.

DA CAMPO A PARCHEGGIO. Una volta inaugurato il Liberati, il campo di viale Brin ha continuato ad ospitare altre partite di calcio. Anche senza la Ternana, quell’impianto ha comunque svolto la sua funzione. Ospitava, ad esempio, le partite di calcio dei tornei interaziendali. Fino a quando, intorno allafine del ventesimo secolo, l’Acciai Speciali Terni non ha deciso di trasformare il vecchio campo di gioco, ormai quasi inutilizzato in un grande parcheggio, per di più con i pannelli per l’energia solare. Area chiusa, sbarre di accesso all’ingresso del parcheggio e, del vecchio campo, non c’è più traccia. Unica cosa, è stato conservato ditro ad una delle due curve un tratto della vecchia pista del velodromo, ancora visibile. Quello, ad oggi, è l’unico elemento che ricorda ciò che c’era, vista la totale assenza di targhe in grado di ricordare la presenza in quell’area privata di quello che per tanti decenni fu il campo della Ternana.

Nell fotogallery di Calciofere, ecco alcuni scatti dell’area dell’ex “Pista” di viale Brin, come si presenta oggi.

 

12 Commenti

12
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

Scempio

Commento da Facebook

Complimenti a chi ha permesso di distruggere un pezzo di storia

Commento da Facebook

Grande incontro contro la Lazio vinta x 2 a 0. I laziali chiedevano Dov’è il campetto? Grandissima soddisfazione.

Commento da Facebook

da processare chi ha permesso tutto questo!

Commento da Facebook

Lo ricordo grande storico stadio b brin

Commento da Facebook

Un tempio del calcio ridotto ad un parcheggio

Commento da Facebook

Un tempio del calcio ridotto ad un parcheggio

Commento da Facebook

Me lo ricordo grande stadio

Commento da Facebook

Io ci giocavo con il CLT

Commento da Facebook

Ero bambino e ricordo ancora gli scontri in serie B tra Ternana e Rieti 1947/48 tra le due squadre, ma sopratutto gli scontri che avveniva dentro e fuori dal campo di viale B. Brin peggiori di quelli che succedano ai tempi d’oggi con i cugini perugini!!!
Le corse di moto su pista, e gli arrivi di corse in bicicletta, insomma un pezzo di storia della Soc Terni ridotto parte per il centro sanitario della società e il resto a parcheggio per i dipendenti…
Vecchi ricordi!!!!

Commento da Facebook

Io con la selezione umbra

Commento da Facebook

Io con l’arci ci ho giocato…..

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Amarcord