Resta in contatto

Calcio a 5

Ternana, settore ‘rosa’ in attesa di risposte. E sul fronte del calcio a 5 femminile…

Il colloquio fra Bandecchi e Latini ha sortito solo una disponibilità ad aiutare chi rileverà le Ferelle, ma non altro. E sul calcio a 11 ancora manca la definizione dello staff

L’incrocio in realtà, porta ad un sentiero meno luminoso di quello che sembra. Il contatto telefonico fra il sindaco Leonardo Latini, cui il patron Bruno Bevilacqua ha dato in mano la Ternana C5 Femminile e il presidente della Ternana e patron di Unicusano Stefano Bandecchi ha sì lasciato aperto qualche spiraglio, ma a ben vedere, al di là della logica speranza, l’ottimismo sembra eccessivo.

Il fatto è che per adesso sembra tutto fermo. Sia sul fronte del settore femminile del calcio a 11, con i tecnici Rivelli e Pepponi e non solo loro che attendono ancora notizie, anche in relazione all’annunciata nascita della prima squadra che dovrebbe vedere la luce partendo dal nucleo della Under 17, sia – soprattutto sul fronte delle Ferelle. Già, perchè – il particolare forse è sfuggito – Bandecchi ha annunciato un impegno importante, ma non (almeno non ancora) la volontà di rilevare la società di calcio a 5.

Bandecchi, infatti, spinto dalle pressioni del sindaco Latini, che ovviamente ha interesse a che un patrimonio della città, per giunta biscudettato, non muoia, avrebbe acconsentito a dare una forma di sostegno ma “a chi avrà l’onere di portare avanti la società“. Questo è un dettaglio importante, che cambia molte delle carte in tavola rispetto a quanto si era detto e scritto. Perchè se è vero che Bevilacqua e la società di via della Bardesca si sono incontrati – galeotta la gara con la Florentia- evidentemente il patron rossoverde deve aver fatto un ragionamento diverso, preferendo dare sostegno per aiutare la continuazione dell’attività, ma senza impegnarsi in prima persona nel rilevare o gestire direttamente la società.

E se per quanto riguarda il settore femminile del calcio a 11 c’è solo da capire la definizione degli organici (ma è il caso di accelerare, perchè c’è una squadra da costruire), per quello a 5, bisogna correre: servono 120.000 per garantire l’iscrizione, da formalizzare entro il 15 luglio non prima di aver ottemperato alle varie scadenze, fra cui  la certificazione riguardante la corresponsione dell’80% dei rimborsi pattuiti con gli atleti alla data del 31 maggio e una fidejussione a garanzia di 25.000 euro. Poi ci sarebbe da fare la squadra, che adesso comprende la sola Vanessa, l’unica ancora sotto contratto.

 

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] Ternana, settore ‘rosa’ in attesa di risposte. E sul fronte del calcio a 5 femminile&#82…  Calcio Fere […]

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

    Vedi tutte le offerte a TERNI su Sì!Happy

    Altro da Calcio a 5