Resta in contatto

Approfondimenti

Ternana-Sudtirol inaugura il mese della verità. Ma le tabelle…

Tutto pronto per la sfida agli altoatesini. Il tecnico sa bene che c’è una sola strada per uscire da questo momento e la indica con chiarezza. Ma a chi gli parla del futuro, risponde secco…

Alle 16.30 di domenica 14 aprile comincia il mese più difficile della stagione rossoverde. Quello che dirà verso quale direzione si dirigerà la Ternana, nel bivio fra inferno e purgatorio. la sfida col Sudtirol inaugura il ciclo di quattro gare che diranno tutto della stagione di Defendi e compagni.

Fabio Gallo, il tecnico delle Fere, sa bene l’importanza del momento: “Non sono tante, quattro gare, ma nemmeno poche. C’è tanto in ballo – spiega –   Il nostro girone è uno dei più complicati anche perché invece sia nel girone A che nel C ci sono state squadre che hanno mollato completamente e quindi la situazione è molto diversa. Quando sono stato chiamato già dalla prima volta avevo analizzato la rosa e vedere questi nomi mi faceva pensare bene come così ad inizio anno tutti gli addetti ai lavori ma quando ti ci trovi dentro capisci che ci sono delle difficoltà delle quali prima magari non ti rendevi conto”. 

UNA STRADA SOLA. L’indicazione quindi è chiara: “Vincere, sempre. A prescindere da tutto e da qualunque situazione, perchè solo vincendo puoi uscire fuori da questo momento. La mia comunicazione è sempre quella, mi concentro sul lavoro, sulla singola partita. a salvezza determina un passaggio diverso, per quello cerco di restare sulla partita, devono concentrarsi su questo obiettivo”, spiega Gallo.

FUTURO. Chiaramente, anche il tecnico, il cui rapporto con la Ternana scade a fine stagione, si gioca una bella fetta di futuro: “Certo che queste gare conteranno anche per me, è ovvio che sia così. Ma non è questo il tempo  parlare del mio futuro, io penso solo a lavorare, sono partite da giocare dove va raggiunto un obiettivo, poi il campo ci dirà quale, ma uno va raggiunto per forza. Poi sulla mia persona ci sono delle persone che prenderanno le dovute decisioni”.

A chi però gli chiede se in funzione di questo mese chiave abbia provato a stilare un ruolino di marcia, Gallo risponde secco: “Tabelle non ne ho mai fatte, perchè le ho sempre sbagliate. Da giocatore, ma anche da allenatore…”

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

    Vedi tutte le offerte a TERNI su Sì!Happy

    Altro da Approfondimenti