Resta in contatto

Approfondimenti

Ternana, l’era Bandecchi è arrivata al tramonto?

Il presidente annuncia la cessione, Unicusano verso il disimpegno, pronto il manadato legale per Proietti. Lo stupore del sindaco.

L’annuncio del presidente Stefano Bandecchi subito dopo la partita con l’Imolese e il duro confronto con la curva est. Il suo gruppo, Unicusano, è pronto a cedere la società. Mattinata passata al lavoro per preparare il mandato legale per l’avvocato Massimo Proietti. Intanto, da palazzo Spada, arriva la posizione ufficiale del sindaco Leonardo Latini, dopo un incontro avuto insieme all’assessore allo sport Elena Proietti con il vicepresidente Paolo Tagliavento.

STAVOLTA VUOLE PROPRIO CEDERE. Bandecchi, stavolta, è pronto davvero all’addio. Già nella scorsa stagione, dopo un altrattanto duro confronto con i tifosi subito dopo la partita persa a Vercelli, il numero uno di Unicisano aveva annunciato il disimpegno e si era detto pronto a riconsegnare in Comue le chiavi della socità. Salvo poi ripensarci già il giorno dopo. Stavolta, invece, non sta arrivando alcun ripensamento. Anzi in mattinata si è lavorato per far avere all’avvocato Massimo Proietti il mandato legale per procedere a trattare con eventuali acquirenti, avvalendosi della collaborazione stretta del vicepresidente Paolo Tagliavento.

SINDACO SORPRESO. E proprio Tagliavento, in mattinata, è stato ricevuto in Comue dal sindaco Leonardo Latini e dall’assessore allo sport Elena Proietti. Incontro interlocutorio proprio per affrontare la questione e parlare dell’intenzione di Bandechi di cedere la società rossoverde. Il primo cittadino, dopo, ha diramato anche un comunicato, nel quale non nasconde la propria sorpresa nell’apprendere la decisione, poprio pochissimi gioni dopo un altro incontro, tra lui e lo stesso presidente, durante il quale si era parlato di progetti futuri, investimenti sul territorio e acquisto dello stadio. “Abbiamo ritenuto doveroso chiedere un confronto”, dice il primo cittadino. “E’ chiaro – afferma – che si tratta di decisioni riguardanti una società privata e sulle quali  l’amministrazione comunale non ha potere di intervenire. Ma è altrttanto evidente che, come è sempre accaduto, la Ternana va considerata, oltre che per gli aspetti sportivi ed econ’omici, anche come un patrimonio sociale della città“.

LATINI PROMUOVE UN CONFRONTO. E siccome Tagliavento ha riferito al sindaco e all’assessore di una decisione presa da Bandecchi per una serie di motivi, compreso l’atteggiamento di alcuni tifosi nei suoi confronti, Latini aggiunge: “Tali comportamenti specifici e isolati, non rispecchiano il modo di essere della città e della sua tifoseria nel suo complesso. per questo, mi sento il dovere di prenderne le distanze a nome della città che rappresento“. Il sindaco auspica che continui un confronto costruttivo e civile, per il futuro della Ternana, con la società e con la squadra. “Confronto al quale Bandecchi non si è mai sottratto, e del quale mi rendo disponibile io stesso ad essere garante e intermediario, se ce ne fosse la necessità“.

13 Commenti

13
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

Vattene

Commento da Facebook

Per me ha ragione.La colpa è dei giocatori.

Commento da Facebook

AhahahahahahahshihihihihihihihuhuhuhuhuhuhuhohohohojoEMBE

Commento da Facebook

Speriamo che non ci ripensi e se ne VADA

Commento da Facebook

Unicusola ad orologeria

Commento da Facebook

SIA FATTA LA VOLONTà DEI TERNANI

Commento da Facebook

Se e vero che Dio sia lodato la zavorra va eliminata

Commento da Facebook
Commento da Facebook

Forza Bandecchi!!

Commento da Facebook

Te e i tuoi adepti : ” ANDATE E MOLTIPLICATEVI PER ZERO “

Commento da Facebook

Ma chi ti ci ha chiamato a fare i danni….e ora ci vuoi pure aver ragione…per te, così come nella vita, parlano i fatti….

Commento da Facebook

La voleva Pozzo padron dell’Udinese e poi sei arrivato tu…..

Commento da Facebook

VIA DA TERNI!!

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TERNI su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti