Resta in contatto

News

Ternana, senti Ghirelli: “Vivai e seconde squadre futuro della Lega Pro”

Appuntamento a casa Juventus per parlare, insieme anche al presidente Figc Gravina di alcuni temi che riguardano la riforma del campionato

Il presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli ha preso parte a Torino ad un incontro organizzato insieme alla Juventus nel quale si è parlato anche – ma non solo – di seconde squadre.

RIFORMA. Ghirelli insieme al presidente FIGC Gravina hanno ribadito di voler puntare nuovamente sul settore giovanile, che passa anche attraverso le seconde squadre: ““Il progetto seconde squadre deve essere un contributo di qualità al più complesso investimento sulla formazione e sulla valorizzazione dei settori giovanili -ha spiegato Gabriele Gravina, Presidente FIGC- che riguarda la Lega Pro insieme a tutto il calcio italiano. Così come è stato concepito non raggiunge questo obiettivo, bisogna rivederlo e quindi ben venga l’incontro di oggi perché è stata un’ottima opportunità di confronto. Istituiremo un tavolo a livello federale perché su questo argomento, oggi più che mai, c’è bisogno di massima concertazione”.

CAMBIO DI CULTURAUn cambio di cultura: superare i prestiti e puntare sui nostri settori – ha dichiarato Francesco Ghirelli –  in un modo semplice: io formo giovani calciatori e tu devi corrispondere per questo servizio che faccio al calcio italiano. Il progetto seconde squadre deve essere un asset di ciò. Dobbiamo essere coraggiosi ed anticipare i tempi delle scelte”.Oggi è  stato un confronto di livello con la partecipazione al convegno di tutte le componenti con anche AIC, AIAC, Settore Giovanile Scolastico, club di Lega Pro, di A e B. E’ la testimonianza concreta di un fondamentale lavoro per migliorare il calcio italiano per seguire un percorso di sinergia e condivisione. La Lega Pro deve avere l’ambizione di essere la formazione vera dei giovani calciatori, allenatori, dirigenti e arbitri e di essere la Lega dei “pulmini” per i giovani per un’attività sul territorio che e’ crescita umana e tecnica. Dobbiamo far rivivere il sogno del calcio”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TERNI su Sì!Happy

Altro da News