Resta in contatto

Rubriche

Spigolature – Ternana: tutto fa brodo, pure la scaramanzia

Ripartire anche cancellando i segni associati alle amarezze. Come la panchina “maledetta” del Liberati: Calori torna su quella tradizionale

Una panchina vale l’altra. Su quello, non ci piove. Eppure, molti tifosi cominciano ad affidarsi anche ai segni scaramantici, pur di vedere la Ternana scacciare il momento negativo. Per questo, molti sportivi hanno salutato positivamente la decisione dell’allenatore Alessandro Calori di riprendere la panchina più vicina alla curva Ovest, piuttosto che quella più vicina alla Sud sulla quale sedeva Luigi De Canio e sulla quale si era seduto anche Sandro Pochesci. Calori, dunque, torna alla panchina tradizionalmente riservata alla Ternana, visto che proprio la panchina posta in quella posizione del campo spetta di norma alla squadra ospitante, Con lui, come si può vedere nella nostra foto, anche il patron Stefano Bandecchi ha trovato posto lì.

VIA DALLA PANCHINA DELLE RETROCESSIONI. La panchina giusta, dunque. Quella tradizionale. L’altra, tutte le volte che è stata utilizzata da allenatori e calciatori della Ternana, la cosa è tristemente coincisa con momenti dolorosi per i colori rossoverdi. Molti tifosi, ad esempio, ricordano che sulla panchina più vicina alla Curva Sud e alla Curva Est, solitamente e di norma riservata agli ospiti, nel 2006 decise di sedersi Mimmo Caso. E con la sua gestione tecnica, a fine campionato, la Ternana retrocesse. Dopo di quella, la successiva retrocessione arrivò nel 2011, con Bruno Giordano che scelse pure lui di mettersi su quella panchina, “perché – spiegava – è qulla più vicina al tunnel degli spogliatoi e si fa prima a raggiungerla quando si entra in campo“. Per aspettare un altro allenatore attratto da quella postazione, bisogna aspettare il 2017, quando Sandro Pochesci decise di mettersi lì, probabilmente per stare più vicino alla Curva Est. Lui, Ferruccio Mariani e poi Luigi De Canio, sono rimasti su quella panchina e la Ternana è retrocessa. La posizione non è cambiata nemmeno in questa stagione e le cose non  stanno certo andando bene. Il ritorno alla postazione tradizionale non sarà certo la panacea di tutti i mali, ma per chi è scaramantico è un segnale di speranza.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

No, ma infatti vorrei sapere chi è quel “genio” che aveva deciso di cambiare la panchina che è sempre stata della Ternana.
Potrebbe sembrare una stupidaggine, ma a me cose come queste (che per me non sono affatto stupidagini) mi danno la misura di che razza di elementi hanno rilevato la società….

Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TERNI su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche