Resta in contatto

Approfondimenti

Bandecchi annuncia: “D’ora in avanti sarò più vicino alla Ternana”

Ranucci sarà meno presente: “Abbiamo bisogno di lui per i progetti dell’ateneo. Ma non abbandonerà Terni”. Il patron pronto a incontri periodici con i tifosi.

Il presidente Stefano Ranucci sarà impegnato di più con progetti legati all’università telematica Niccolò Cusano. A Terni, quando non potrà esserci, agirà in sua vece Paolo Tagliavento, il club manager, Ma ci sarà nche il patron, Stefano Bandecchi. Lo stesso numero uno di Unicusano lo ha detto nella conferenza stampa dopo la partita tra la Ternana e la Virtus Verona. Fa sapere che seguirà di più le sorti della squadra e che incontrerà periodicamente i tifosi.

IL DODICESIMO UOMO. Dice il patron Bandecchi: “Troverò la piega giusta per raddrizzare la situazione della Ternana. Adesso mi occupo personalmente io della squadra. Il dottor Ranucci è passato a incarico superiore e io sono passsto a incarico inferiore. E farò questa cosa insieme a Paolo Tagliavento, che fino allo scorso anno faceva l’arbitro e adesso fa il dirigente della Ternana. Certo, io lavoro dalla mattina alla sera e non potrò essere presente a tutte le partite. L’unica cosa positiva che vedevo in questa serie C, era che si giocava di domenica. Invece, si gioca pure il sabato. Allucinante. Ma d’ora in avanti cercherò di essere più presente nelle partite in casa, in modo che la squadra capisca che non siamo in undici, ma siamo in dodici. O in quattordici, se aggiungiamo anche il direttore sportivo e l’allenatore. Ranucci deve fare un lavoro importante e non starà qui tutti i giorni“.

RANUCCI E I PROGETTI DELL’ATENEO. Stefano Bandecchi annuncia grosse operazioni da parte della sua università telematica, tra le quali l’apertura del canale televisivo di Cusano Campus, l’acquisizione di un ateneo in Inghiltera, l’avvio della facoltà di biologia ed operazioni in Francia e Russia.

INCONTRI PERIODICI. Infine, dal patron Bandecchi una promessa alla città: non solo lui sarà più presente, ma è pronto ad incontrare spesso i tifosi e gli sportivi. “Per tutti i progetti che ha la nostra università – dice lo stesso Bandecchi – avevo bisogno che il dottor Ranucci venisse da noi, in quanto lui è un mio collaboratore di fiducia. Ma non abbandonerà Terni. Io, per quanto mi riguarda, cercherò di fissare degli appuntamenti periodici per incontrare i tifosi. La dirigenza della Ternana ci organizzerà tutto“.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti