Resta in contatto

Tifosi

Il tifo, l’arma in più della Ternana per tornare in serie B

Tanti sostenitori nella trasferta di Fano. La squadra e il tecnico ringraziano: “Loro possono essere il nostro valore aggiunto”.

Più di trecento al seguito, sugli spalti dello stadio Mancini di Fano ad incitare la Ternana dall’inizio fino alla fine. Un nutrito gruppo di tifosi, partiti per le Marche nonostante il match serale e, soprattutto, nonostante il giorno feriale nel quale si giocava. Con cori, canti, striscioni e bandiere, la vce dei sostenitori ternani si è sempre sentita. Grande entusiasmo al gol di Salzano e grande entusiasmo a fine gara quando hanno salutato e ringraziato la squadra per la vittoria sul Fano. Il tifo che, in vista dell’obiettivo della vittoria del campionato, può diventare davvero l’alleato numero uno della squadra rossoverde. Aspetto, questo, sottolineato a fine partita anche da calciatori e allenatore.

INSIEME, SI VINCE. Tifosi fondamentali. Anche loro saranno decisivi per la vitoria di questo campionato e  nell’obettivo del ritorno in serie B posto dalla società. Lo conferma nbche il difensofe rossoverde Daniele Gasparetto:Anche i nostri tifosi – ha detto a Fano –  sono fondamentali per il raggiungimento del nostro obiettivo. Tutti gli obiettivi, si raggiungono solamente quando c’è coesione tra tutte le parti. E’ veramente bellissimo vedere queto entusiasmo e  queato seguito. Speriamo che cresca ancora di più“. La voce dei tifosi è arrivata anche alle orecchie di Tommaso Pobega. Il giovane centrocampista, al rientro dopo un turno di squalifica, è stato chiamato a giocare da primo minuto nel reparto mediano. Lui ha risposto con un’ottima prova e, alla fine, ha ringraziato proprio le tante persone che dagli spalti hanno fatto il tifo. “Si sono fatti sentire – ha detto – e ci hanno dato una grande spinta, sostenendoci per tutti i novanta minuti”.

FONDAMENTALI ANCHE PER IL DERBY. Domenica c’è il derby con il Gubbio, allo stadio Liberati. Una partita importante, sia perché è una straregionale, sia perché la Ternana è chiamata a cogliere un altro risultato pieno per proseguire la sua scalata alla vetta della cassifica, con tre partite ancora da recuperare. “Daremo tutto – ha detto Pobega pensando a quella sfida – e cercheremo di vincere a tutti i costi“. Anche mister Luigi De Canio pensa al derby e chiama a raccolta il pubblico rossoverde: “I nostri tifosi – ha detto il tecnico – sono sempre molto partecipi e sempre molto presenti. Sappiamo che ci accompagnano in ogni trasferta. Adesso pensiamo alla partita di domenica con il Gubbio, sperando di dare continuità ai nostri risultati. Siamo certi che anche il pubblico, come è accaduto a Fano, ci darà una grande mano“.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a TERNI su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Tifosi